Riprogettare i processi per restare competitivi

A fronte dell’avvento dell’Industria 4.0, emerge sempre più che, nelle aziende, debbano avvenire tre cambiamenti simultanei: miglioramento della qualità della forza lavoro e cambiamento di modelli organizzativi e processi aziendali a supporto dell’adozione di nuove tecnologie.

È necessario, pertanto, acquisire nuove competenze per supportare e guidare una vera riorganizzazione dei processi industriali, che consentano una ridefinizione efficace ed efficiente delle produzioni, partendo dal singolo posto di lavoro fino al più innovativo approccio integrato tra ergonomia e prodotto (progettare la postazione di lavoro già in fase di sviluppo prodotto).

Manager, analisti del lavoro, ingegneri, progettisti ed ergonomi necessitano di skills strategiche per innovare processi e produzioni: le tecniche MTMEAWSUAS, oggi utilizzate da molte aziende manifatturiere in Italia e nel mondo (automotive, elettrodomestico, tessile) sono la base della gestione scientifica del lavoro.

La corretta organizzazione dei cicli di lavoro da sola può portare all'aumento di produttività, riduzione di costi (+30% sui costi di trasformazione), maggiore attenzione alla salute dei lavoratori.

La proposta formativa di Fondazione Ergo può dare alle aziende il supporto per imparare a gestire il cambiamento e rimanere, così, competitive sul mercato.

L'offerta formativa completa della Fondazione è disponibile al link http://ergo-mtm.it/academy/per-gli-specialisti

   x

I nuovi poteri operai - BellaFactory Focus N.8

Dal lavoro digitale al voto anti-establishment: come cambiano le tute blu. Il nuovo BellaFactory Focus... come non lo avete mai visto! 

Scopri di più